Maria Montessori, molto più di 1000 lire…

Reading Time: 3 minutes

In Italia c’è chi la conosce per le 1000 lire, chi per quello che ha fatto, e chi, come me… perchè dava il nome alla mia scuola elementare.

Maria Montessori è senza dubbi la ⭐Star dell’educazione infantile.
A sentir parlare Wikipedia, la Sig.ra Montessori è stata molto più di una semplice educatrice.

Maria Tecla Artemisia Montessori, italiana, nacque nel 1870. È stata un’educatrice, pedagogista, filosofa, medico, neuropsichiatra infantile e scienziata italiana.

Le sue rientrano tra le più influenti deduzioni in ambito pedagogico dell’ultimo secolo.

Ne abbiamo sentito parlare tutti delle scuole Montessori, del metodo Montessori, dei giochi Montessori… Ma cos’è, nello specifico, il metodo Montessori di cui tanto si parla?

Da ex-Montessoriana quale sono, ho voluto approfondire il tema per scoprire se effettivamente la teoria corrispondesse a quel che ho appreso in quegli anni, con la pratica.

Il proposito principale del modello educativo di Montessori è quello di liberare il potenziale di ogni giovane. 

L’ambiente educativo è studiato ad hoc, e il materiale didattico è qualcosa di indimenticabile. Ricordo le “torte” per imparare le frazioni, o le perline per imparare a sommare i numeri…

Nulla era lasciato al caso… nonostante l’autonomia nell’utilizzare gli strumenti che avevamo a disposizione, il comportamento di noi bambini era sempre monitorato da un adulto.

Secondo il metodo montessoriano, l’aiuto degli educatori ha lo scopo di far ottenere al bambino uno sviluppo integrale, per raggiungere il massimo delle sue potenzialità fisiche e psichiche.

Montessori ripone una grande fiducia nei bambini…

“Il bambino come essere completo, capace di sviluppare energie creative e possessore di disposizioni morali”

Dopo tante parolone… riassumiamo i concetti chiave del suo pensiero:

  • La LIBERTÀ DELL’ALLIEVO 🔸
    Perchè solo la libertà consente al bambino di potenziare la sua creatività.
  • Il LAVORO LIBERO 🔸
    Perchè la libertà nel poter scegliere il lavoro a cui dedicarsi seguendo il proprio istinto, genera l’autodisciplina sviluppando attenzione e concentrazione nel bambino.
  • Il MOVIMENTO 🔸
    La personalità si forma con il crescere di attività psichiche & motorie. Imparare a muoversi con uno scopo psichico preciso, genera la disciplina – perchè insegna al bambino a ‘muovere’ la sua volontà verso un’obiettivo.

Ad oggi sono 60.000 le scuole in tutto il mondo in cui è applicato il metodo Montessori, una delle quali… come vi accennavo è la Scuola Elementare che ho frequentato io.

Ricordo bene il mio primo giorno di 1^ elementare, gamba ingessata e multipla frattura tibia e perone. Ancor meglio di me se lo ricorderà la mia baby sitter, che dato che in quell’edificio non c’era l’ascensore (!!!) , doveva portarmi in braccio su e giù per le scale. Adesso fortunatamente hanno trasferito la sede e aperto una scuola più nuova, moderna, abbattendo barriere architettoniche.

Proprio così, ricordo che c’erano 5 piani e 3 o 4 aule per piano. Il concetto del movimento era ben applicato: c’era l’aula di Matematica e materie scientifiche, l’aula di Italiano, e poi quella per inglese, musica… I bambini ad ogni cambio dell’ora, dovevano riordinare il proprio materiale (giacca, astuccio, penne, etc), fare la cartella, e spostarsi nell’aula dove ci sarebbe stata la prossima lezione. Anche in questo caso, l’autonomia veniva stimolata in maniera costruttiva e quasi involontaria.

I bambini erano una sessantina massimo – per annata-, se non ricordo male, e divisi in due sezioni: A e B. Le sezioni però non erano fisse per tutto l’anno, come di solito accade in tutte le altre scuole, ma ogni tot. di tempo (più o meno dopo qualche mese) si mischiavano le classi e si cambiavano compagni. Iniziativa davvero molto utile alla socializzazione.

L’orario era fino alle 4 del pomeriggio con Pausa pranzo e Ricreazione di 1 ora.

Racconterò tante altre piccole curiosità su Maria Montessori ed il suo metodo nei prossimi post.

Per esempio…. la pausa pranzo era una dei momenti più divertenti di tutti… non potete nemmeno immaginare!

Con Amore, Mamibum

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *