Il Kakebo: il metodo giapponese per economizzare

Reading Time: < 1 minute

Kakebo kakebo kakebo, quante ‘kappa’!

Scopro questo meraviglioso libro ad un mese dal parto, me lo regala il mio compagno con un obiettivo ben preciso: risparmiare! Anche se inizialmente interpretato come un avvertimento piuttosto esplicito, ammetto essersi rivelato poi, un ottimo strumento per la nostra vita quotidiana.

Il Kakebo è frutto di una brillante idea della giornalista giapponese Hani Motoki, significa letteralmente ‘libro dei conti di casa’ e nasce come strumento per la gestione del budget domestico.

Una filosofia dietro il Kakebo che davvero trovo interessantissima: ti incoraggia a guardare al futuro, a focalizzarti sul presente, e a riflettere sul passato. Profondo!

Un libro-agenda su cui appuntare entrate, uscite, obiettivi, sprechi e previsioni, in relazione alle vostre finanze familiari. Nel mio caso, si tratta di un’edizione del Kakebo di Giorgia Cozza dedicata all’arrivo del Bebè, dove si sa…le spese sono tante! Troverete molti consigli pratici per pianificare le uscite, e trucchi e trucchetti per investire al meglio in questa fase della vita. Un metodo per imparare a risparmiare consapevolmente.

Potrebbe sembrare qualcosa di molto normale, ma in casa Mamibum si è convertito in un gioco divertente e stimolante… a tratti competitivo! Ogni mese pensiamo in quello che vorremmo regalarci: che sia una cena, un week-end fuori porta o un telefono. Così facendo trasformiamo lo stress del risparmiare e pensare alle spese, in un divertente gioco a premi. Questo vi permetterà di tenere dei fondi extra di cui avrete bisogno con l’arrivo del vostro piccolo. E se non riuscissimo nei nostri obiettivi, non ci sono problemi, il premio sarà per il prossimo mese!

Ahh, e soprattutto… il libro è un’acquisto a prova di Kakebo, vale la pena usarlo!

Con Amore, Mamibum

2 commenti

  1. Grazie mille per questo articolo super interessante, non conoscevo questo libro, ma sicuramente ora che ne conosco l’esistenza, lo comprerò!
    Mi piacciono molto gli articoli che scrivi ed il modo leggero, ma al tempo stesso molto intelligente in cui lo fai e ti ringrazio per tutte le informazioni che ci dai.
    Continua così!
    Con affetto
    Una tua lettrice

    1. Ciao Elena!
      Quanti complimenti, grazie per le belle parole!!
      É il mio obiettivo fornire spunti di riflessione utili e interessanti.
      Fammi sapere se anche a te sarà utile il Kakebo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *